La gnatologia si occupa di prevenire, diagnosticare e trattare le patologie a carico delle articolazioni della bocca e di tutti gli organi ad esso connesse. Il termine deriva dal greco gnàthos, “mascella”.

I BENEFICI

La gnatologia, quindi, si occupa di diverse problematiche mediche, le più comuni delle quali sono la difficoltà di apertura e chiusura della bocca, dolori al viso ed al collo, bruxismo (il digrignamento dei denti durante il sonno), incoordinazione della mandibola, problemi posturali, blocco della mandibola, disordini o disturbi di qualsiasi genere nell’ambito dell’apertura o chiusura della bocca.

OBBIETTIVI

Il compito principale di una visita gnatologica è quello di verificare se i problemi lamentati dal paziente sono da ricondurre a un’errata chiusura delle arcate dentali (malocclusione).

Durante una visita gnatologica lo gnatologo può servirsi di esami strumentali o diagnostici quali la Risonanza Magnetica, l’orto-panoramica e la condilografia mandibolare.

 

PRENOTA

UN APPUNTAMENTO

12 + 12 =